Filtra
Chiudi filtri
da a
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sintetizzatori

1 Da 7
Für die Filterung wurden keine Ergebnisse gefunden!
Roland JD-Xi
(5)
da 459,00 € 524,00 €
Roland JD-Xi
Roland JU-06A
(6)
399,00 €
Roland JU-06A
Novation MiniNova
(9)
329,00 € 369,00 €
Novation MiniNova
Roland GO:KEYS
(2)
289,00 € 314,00 €
Roland GO:KEYS
Pioneer DJ Toraiz AS-1
(5)
434,00 € 549,00 €
Pioneer DJ Toraiz AS-1
Moog DFAM
(6)
da 599,00 € 699,00 €
Moog DFAM
Roland TB-3
(3)
279,00 € 324,00 €
Roland TB-3
Novation Peak
(4)
da 1.249,00 € 1.478,00 €
Novation Peak
Arturia MicroFreak
(5)
265,00 € 299,00 €
Arturia MicroFreak
Korg Microkorg
(6)
376,00 € 419,00 €
Korg Microkorg
Moog Grandmother
(5)
da 919,00 € 1.099,00 €
Moog Grandmother
Roland SYSTEM-1
(5)
459,00 € 529,00 €
Roland SYSTEM-1
Korg Minilogue xd Module
565,00 € 649,00 €
Korg Minilogue xd Module
Korg Volca Keys
(2)
da 151,00 € 169,00 €
Korg Volca Keys
Yamaha Reface CP
(1)
325,00 € 389,00 €
Yamaha Reface CP
1 Da 7

Che cos'è un sintetizzatore?

synthesizer

Un sintetizzatore è uno strumento che produce suoni elettronicamente. A differenza di uno strumento acustico come un pianoforte, che utilizza le corde vibranti per produrre onde sonore nell'aria, un sintetizzatore utilizza segnali elettronici che richiedono un amplificatore o un altoparlante per essere ascoltati. Esiste una vasta gamma di sintetizzatori, sia dal punto di vista estetico, sia per quanto riguarda il tipo di suoni che producono.

Possono essere utilizzati per imitare il suono di strumenti acustici, oppure possono produrre toni, texture ed effetti impossibili da generare con gli strumenti tradizionali. Nonostante ci siano molti tipi diversi di sintetizzatori, tutti hanno in comune alcune cose: essi generano un segnale audio elettronico, e permettono di controllare il timbro del suono e come questo varia nel tempo.

Sintetizzatore in musica

Per la maggior parte, grazie al pioniere dei sintetizzatori, Dr. Robert Moog, i sintetizzatori divennero popolari alla fine degli anni '60 e nei primi anni '70. Molte canzoni sono immediatamente riconoscibili per i loro suoni sintetizzati, come The Who's con "Baba O'Riley", Pink Floyd's con "On The Run" e Rushs con "Tom Sawyer", per citarne solo alcuni. Durante questo periodo, compositori avventurosi iniziarono a sperimentare sintetizzatori per il sound design, come la partitura di Wendy Carlos per "Clockwork Orange".

I sintetizzatori sono diventati un pilastro della musica pop, con i fenomeni synth-pop degli anni '80, in quanto musicisti come Kraftwerk e Thomas Dolby sperimentarono sempre più spesso strumenti elettronici. Da allora, la musica elettronica si è diffusa in numerosi sotto-generi come techno, house, trance, drum'n'bass, acid, hardstyle e innumerevoli altri, con ogni sotto-genere in gran parte definiti dai tipi di suoni dei sintetizzatori (oltre ad altre funzioni come il tempo, l'arrangiamento e così via). Al di fuori della musica elettronica, i sintetizzatori rimangono uno strumento indispensabile per i produttori in alcuni stili musicali, come il pop, l'hip hop e l'R&B.

Diversi tipi di sintetizzatori

La varietà di suoni che i sintetizzatori possono produrre è esclusivamente legata ai molti suond design dei differenti sintetizzatori. Sintetizzatori sottrattivi, sintetizzatori additivi, sintetizzatori di modulazione di frequenza, e sintetizzatori Wavetable sono solo alcuni dei più comuni, e tutti hanno delle proprie caratteristiche sonore.

I sintetizzatori modulari consentono di mixare e abbinare diversi moduli per creare il sintetizzatore desiderato. Ci sono molti sintetizzatori software che hanno lo scopo di emulare i sintetizzatori classici, e ce ne sono anche molti che combinano elementi di diversi tipi di sintesi per creare strumenti ibridi.

Visto